sabato 16 aprile 2016

GIOVANI DI MONTECAROTTO ALL' ORTO DEL SORRISO!



L’Orto del Sorriso, uno dei progetti che la Caritas Diocesana sta portando avanti, sta dando frutti sorprendenti. Da un po’ di tempo è sbocciato il fiore più bello: i ragazzi! Sempre più giovani, provenienti da gruppi Scout, catechismo e scuole di tutta la Vallesina si rimboccano le maniche e offrono un po’ di tempo ed energie. Riportiamo qui di seguito le parole di Sofia Romagnoli, catechista di Montecarotto, che testimonia la bellezza di questo progetto. 
"Il sorprendente giorno per i ragazzi della 2° media è arrivato sabato 9 aprile. E' stato un sabato particolare perché non ci siamo recati, come al solito, presso i locali parrocchiali per fare catechismo ma ci siamo recati presso l'Orto del Sorriso della Caritas Diocesana per svolgere attività di vero Volontariato. I ragazzi un po' titubanti all'inizio ma poi sciolti come gazzelle si sono rimboccati le maniche, preso in mano vanga, rastrello e secchi pieni di stabbio iniziando così a lavorare la terra per aiutare e sostenere le persone in difficoltà economiche e non solo...


I ragazzi e anche le catechiste hanno messo a disposizione la propria forza e il proprio sudore per essere piccoli testimoni di Cristo. I ragazzi, in quel pomeriggio, hanno detto gioiosamente il loro primo sì alla chiamata del volontariato. In quell'orto è rimasto il nostro lavoro ed il nostro sorriso contagioso e così facendo il nostro cuore si è riempito di semplice e puro amore. Preparando la terra per la coltivazione, piantando insalata e erbe aromatiche abbiamo aperto piccoli nuovi orizzonti di speranza a tutti coloro che si trovano a vivere in difficili situazioni di sofferenza. Abbiamo cercato di far capire ai ragazzi che loro sono le generazioni future che si dovranno assumere le responsabilità di questa nostra società rifiutando ogni forma di compromesso e impegnandosi per una convivenza più umana secondo il Progetto di Dio. E’ stata una lezione particolare e significativa tanto che se la ricorderanno per il resto della vita!"
Posta un commento